Medicina classica cinese

cinese medicine

“L’artigiano migliore è chi capta la malattia al suo primo germoglio o, meglio

ancora, che ne intraveda i barlumi prima dell’inizio.”

(detto taoista)

 

“Scavare un pozzo solo quando si ha sete, forgiare le armi durante la battaglia,

Non è forse già tardi?”

(detto taoista)

 

La prevenzione è da sempre il tratto distintivo della Medicina Classica Cinese.

“ Gli uomini della remota antichità conoscevano il tao, prendevano a modello lo yin e lo yang, diventavano armoniosi con la numerologia e i metodi, nel mangiare e nel bere erano moderati, nel sonno e nella veglia erano regolari e non compivano sforzi inutili.

Così erano in grado di combinare il corpo e lo spirito, e arrivavano al termine dei cento anni, il periodo concesso dal cielo.”  

(Nei_Ching)  

 

I 5 elementi, o meglio i 5 movimenti 

Sono lo strumento attraverso il quale la MTC (Medicina Tradizionale Cinese) conosce l’uomo, lo studia, ne diagnostica i disturbi e, soprattutto, le cause.

Medicina energetica cinese e...
image box image

Tai Chi

Il Tai Chi Quan rappresenta, nell’universo delle discipline relative all’ecologia del corpo e della mente, una stella di prima grandezza. Si tratta di una pratica antichissima, la cui origine si perde nella notte dei tempi della storia cinese; l’ unica nel suo genere sia come efficace tecnica di autodifesa, sia come forma di meditazione dinamica o come ginnastica psico-energetica. Il termine Tai Chi Quan  significa pugilato (Quan) della suprema polarità (Yin/Yang), è una disciplina completa nata dalla filosofia taoista, dalla medicina tradizionale cinese e da sofisticate tecniche di lotta. Si basa su un concetto olistico dell’uomo, e può essere applicata ai molteplici aspetti dell’esistenza portando equilibrio e nuova energia vitale.
Tutti i movimenti, fisiologicamente perfetti, essenziali e senza sprechi, rendono la struttura del corpo leggera, agile e forte, sciogliendo ed eliminando contratture e blocchi energetici che molto spesso hanno un’origine psichica: le spalle si rilassano, i dolori al collo, alla schiena e le articolazioni scompaiono. La mente pian piano comincia a prendere coscienza di questo nuovo stato, acquisendo intuito, chiarezza e creatività. Gli antichi maestri cinesi che hanno creato questa disciplina erano profondi conoscitori della natura e hanno costruito tutta la loro antropologia su una fisiologia energetica estremamente ricca e complessa. Questa antica scienza insegna che il Qi  (cioè l’energia vitale universale) alimenta tutto il corpo, ed è la sua circolazione più o meno corretta ed equilibrata che determina lo stato di salute o di malattia. I movimenti e gli esercizi di base hanno uno svolgimento dinamico caratterizzato da un andamento fluido, e sono armonicamente bilanciati tra Yin e Yang, tra morbido e duro, tra leggero e pesante, tra lento e veloce. Ogni sforzo fisico è bandito, e l’attenzione è posta sul creare il giusto equilibrio non solo del gesto in sè, ma anche del rapporto con le proprie emozioni e i propri stati mentali. I movimenti circolari, l’andatura lenta e continua e la calma dei gesti si riflettono in maniera positiva sulla nostra mente, fermando il suo vagabondare caotico e confuso, portando calma e chiarezza mentale. Il Tai Chi Quan è il risultato dell’opera geniale di intere generazioni di maestri e di praticanti, che nel corso dei secoli vi hanno portato il loro contributo; è una scienza esatta, nell’accezione più occidentale del termine, in quanto ogni suo gesto, ogni sua azione si esplicano sia sul piano della salute del corpo e della mente, sia sul piano della difesa personale.

Photo by Mark So on Unsplash

GLI OPERATORI
Vera Campanella

Laureata in Lettere Classiche con indirizzo Archeologico presso l’Università di Perugia.
Ricercatrice, con una grande passione per il mare, lavora come archeologo subacqueo presso il V.E.G.A. Parco Scientifico Tecnologico di Venezia.

In questa città incontrerà un medico cinese che cambierà il corso di tutta la sua vita e che le aprirà le porte della Cina.
E’ qui che apprenderà i segreti della farmacologia, della moxa e dell’agopuntura secondo la Medicina Classica Cinese, una medicina antica ed alchemica, legata alla visione della filosofia Taoista.

Al suo ritorno in Italia approfondirà le sue conoscenze grazie all’insegnamento di molti esperti della materia, frequentando la scuola di Agopuntura Italiana Sidar, che segue le dottrine del monaco taoista Jefrey Yuen; la Scuola di Farmacologia Cinese; la scuola di Naturopatia, nella quale ora è docente e la scuola di Shiatsu di Maria T. Pinardi.
Inoltre, ispirata dagli studi archeologici sulla Dea Madre, approfondirà le vitali tematiche del parto naturale, della gravidanza e dell’allattamento con medici e doule, fra cui Liliana Lammers, Michel Odane e Clara Scropetta.

Approfondirà inoltre le antiche arti del parto e la conoscenza ancestrale delle piante, interfacciandosi nel suo percorso con preziose sciamane, fra cui la “Parteira” Suely.

I suoi contatti con la cultura e la medicina Orientale continuano anche in Italia grazie ai rapporti con il medico Bi Ping, la dott.ssa Bai Jin e il guaritore tibetano Lama Gangchen.
Pranoterapeuta
Suonatrice di Arpa celtica.

E-mail: vera.agave@gmail.com
Tel: 347 0924656
Elio Perrone

Elio Perrone (Istruttore nazionale CONI), vive a Bologna ed insegna Arti Marziali Cinesi Interne:
dopo aver praticato il Karate e altri stili di combattimento, si avvicina alle Arti Cinesi Interne sotto la guida del Maestro Flavio Daniele.

1986-1993: Accademia Nazionale Wushu Kung Fu.

1996-2002: Grande Scuola Senza Porta Maestro Gaspare Errigo.

1997 : Primo e secondo livello Usui System of Reiki Natural.

2000: Istruttore Karate cintura Nera 1^ Dan.

2005: Istruttore Taiji Quan stile Chen.

2008: Istruttore Xing-Yi Quan.

2012: Istruttore nazionale Coni del benessere, scienze olistiche e Arti orientali.

www.thaichineidan.com
Telefono:371 3237126
E-mail: elio.perrone@gmail.com
Galleria
{"type":"main_options","images_arr":"'#ffffff'","enable_ajax":"on","soundcloud_apikey":"be48604d903aebd628b5bac968ffd14d","bg_isparallax":"off","bg_slideshow_time":"0","bg_transition":"slidedown","site_url":"https:\/\/associazioneinlakech.com","theme_url":"https:\/\/associazioneinlakech.com\/wp-content\/themes\/qucreative\/","blur_ammount":"26","width_column":"100","width_section_bg":"","width_gap":"30","border_width":"0","border_color":"#ffffff","translate_cancel_comment":"Cancel reply","translate_leave_a_comment":"Leave a comment","translate_leave_a_comment_to":"Leave a comment to","is_customize_preview":"off","width_blur_margin":"0","gallery_w_thumbs_autoplay_videos":"off","enable_native_scrollbar":"off","blog_posts_url":"https:\/\/associazioneinlakech.com\/blog-olistico\/","content_enviroment_opacity":"0","menu_enviroment_opacity":"100"}
{"type":"darkfull"}