Costellazioni familiari e sistemiche

Cosa sono le Costellazioni familiari e sistemiche?

Le costellazioni familiari e sistemiche mettono in luce gli ordini fondamentali dell’amore che sovraintendono alla riuscita o al fallimento delle relazioni.

Quando Bert Hellinger, lavorando sulle dinamiche interpersonali, ha cominciato a percepire che vi sono delle leggi alla base della riuscita delle relazioni interpersonali, di famiglia, di lavoro e delle organizzazioni in generale, una saggezza completa e ispirante ha cominciato ad attraversare i beneficiari del suo metodo.

Gli ordini dell’amore, dell’aiuto, del successo sono a nostra disposizione per aiutare la nostra crescita in ogni campo della nostra vita.

 

Come si fa una Costellazione familiare di gruppo?

Il set necessario per attivare una Costellazione familiare prevede:

Il facilitatore: che sviluppa una disposizione particolare fondata sul rispetto di ogni parte del sistema e sul non interferire. Grazie alla sua competenza e alla conoscenza degli ordini accompagna il sistema verso la soluzione migliore.

Il cliente: che pone la sua richiesta con rispetto verso i rappresentanti che lo aiutano e verso il facilitatore che mette a sua volta la soluzione nelle mani del sistema.

I rappresentanti: che sono persone ( o anche oggetti ) su cui il campo morfogenetico proietta le sue memorie, guidandole in un movimento che manifesta la coscienza fantasma che agisce sul cliente, svelando irretimenti, compensazioni, disordini e ruoli disturbanti.

Il facilitatore ha bisogno di pochissime informazioni sulla situazione genealogica e sistemica del cliente. Una volta conosciuto il tema si invita il cliente a scegliere e ad accompagnare i rappresentanti nello spazio a disposizione.

I rappresentanti mossi dai campi morfici effettuano movimenti corporei che mettono in luce il vissuto personale del cliente. Nel momento in cui la situazione giunge a uno stallo manifesta l’irretimento del cliente. Questo riconoscimento basta già a trasformare la coscienza del sistema e del cliente stesso. Oppure il facilitatore può intervenire, se il sistema lo consente, per suggerire una soluzione attraverso aggiustamenti e il suggerimento di una fraseologia molto semplice ed efficace.

 

Percorso di Costellazioni familiari e sistemiche individuali.

Sono vari gli strumenti su cui si proiettano le memorie del campo morfogenetico.

Il mio metodo prescelto è quello di invitare il cliente a incontrare il suo sistema di appartenenza seduto comodamente e ad occhi chiusi, raggiungendo un profondo stato di rilassamento e di contatto con la mia voce.

Aiuto questo questo incontro ponendo nelle sue mani i Playmobil a rappresentare tutti i personaggi coinvolti nella memoria e mi avvalgo dell’uso della tarologia per raccontare dolcemente al cliente la storia che si manifesta nel movimento dei Tarocchi.

Questo metodo è consigliato a chi vuole fare un percorso sentendosi accompagnato e sostenuto. E’ più dolce, intimo e non manca di efficacia.

image box image
GLI OPERATORI
Monia Dell'Aquila

Sono una Costellatrice familiare esperta in pratiche sistemiche per la crescita individuale e di gruppo.

Il mio percorso è cominciato con l’interesse verso il corpo e il suo linguaggio. Dal 2004 dopo una scuola triennale di massaggio ho acquisito maggiore competenza in trattamenti riequilibranti alla persona frequentando un percorso triennale presso l’Araba Fenice Scuola di Shiatsu fiduciaria Apos, dove ho cominciato a prendere atto delle leggi naturali e a sviluppare una visione sistemica in cui ambiente e individuo sono connessi.

Gestisco dal 2006 la mia piccola ditta individuale collaborando con diversi centri a Bologna orientati al benessere della persona e all’equilibrio naturale.

20 anni di esperienza sul corpo mi hanno fatto comprendere l’importanza dell’aiuto agli altri portando nel mio rapporto con i clienti il beneficio di una buona consapevolezza semeiotica, dell’ascolto e della percezione sottile.

Io stessa ho concluso diversi percorsi personali nell’ambito della psicoterapia sistemico-familiare, Yoga, Kabbalah, Tarologia, Meditazione Vipassana, Ho’Oponopono.

Tutte pratiche che mi hanno aiutato a crescere e a migliore la qualità delle mie relazioni, del mio lavoro e del mio stato di benessere psicofisico. Ho frequentato e finito nel 2019 il corso di formazione biennale in Costellazioni Familiari di Graziella Bertozzi a Bologna e continuo a frequentare periodicamente seminari di Costellazioni a Milano presso la sede succursale della Hellinger Sciencia.

Ho partecipato nel 2019 alla stesura del libro: “I Racconti del Tarocchino Bolognese” di Maria Luigia Ingallati dopo averla seguita per circa dieci anni sullo studio dell’iconografia e del significato dei Tarocchi come strumento di percezione del subconscio. Ho tenuto diverse conferenze presso la libreria esoterica Ibis e diversi eventi di dimostrazione di pratiche olistiche presso la bioparafarmacia del Borgo a Bologna. In quest’ultima ho organizzato gruppi di pratiche sistemiche e Costellazioni Familiari 2017 al 2019.

Ho perfezionato un mio metodo di trasformazione delle memorie condizionanti basato su tre fasi: riconoscere, integrare attraverso il corpo e affidare al sistema. Questo metodo si propone di sostenere la crescita della persona con tecniche di consapevolezza sulla libertà emotiva e sulle relazioni. Il mio lavoro si può conoscere cominciando un percorso individuale o di gruppo presso l’associazione In Lak’ Ech a Bologna.

Attualmente partecipo con entusiasmo a un progetto di crescita come supervisore presso il Consorzio Blu, sempre a Bologna, dove mi occupo di portare nei luoghi di lavoro che si occupano di disagi sociali, maggiore sostegno psicoemotivo agli operatori.

Cell: +39 380 4111801

Mail: centrolisticodelborgo@yahoo.com

{"type":"main_options","images_arr":"'#ffffff'","enable_ajax":"on","soundcloud_apikey":"be48604d903aebd628b5bac968ffd14d","bg_isparallax":"off","bg_slideshow_time":"0","bg_transition":"slidedown","site_url":"https:\/\/associazioneinlakech.com","theme_url":"https:\/\/associazioneinlakech.com\/wp-content\/themes\/qucreative\/","blur_ammount":"26","width_column":"100","width_section_bg":"","width_gap":"30","border_width":"0","border_color":"#ffffff","translate_cancel_comment":"Cancel reply","translate_leave_a_comment":"Leave a comment","translate_leave_a_comment_to":"Leave a comment to","is_customize_preview":"off","width_blur_margin":"0","gallery_w_thumbs_autoplay_videos":"off","enable_native_scrollbar":"off","blog_posts_url":"https:\/\/associazioneinlakech.com\/blog-olistico\/","content_enviroment_opacity":"0","menu_enviroment_opacity":"100"}
{"type":"darkfull"}